Il nuovo raccolto è qui! La Pasta di Montagna Senatore Cappelli quest’anno ha dato risultati straordinari: il suo indicatore di proteina è elevatissimo, ma vediamo che cosa significa.

La Pasta di Montagna è prodotta lavorando la semola coltivata nei campi di nostra proprietà: la nostra semola è figlia dell’amore per le nostre terre, delle materie prime semplici e genuine e delle lavorazioni più tradizionali.

Che cos’è il grano duro Senatore Cappelli

I

l Senatore Cappelli è un grano duro nato nei primi anni del ‘900 dall’intuizione di Nazareno Strampelli, genetista che dedicò la sua creazione al Senatore Raffaele Cappelli, il quale avviò la trasformazione agraria nella Puglia dell’epoca, sostenendo anche il suo lavoro. La sua assenza di mutazioni e lavorazioni aggressive, nonché le sue ottime proprietà nutrizionali, la rendono una varietà molto amata, simbolo di qualità. 

Il Senatore Cappelli è un grano antico, che cresce in altezza raggiungendo quasi i due metri. La sua adattabilità ai terreni più vari lo rende un perfetto alleato della coltivazione locale e biologica. 

Proprietà della semola con ottimo indicatore proteico

La semola è il risultato della prima macinazione del grano duro: si tratta quindi di una farina da cui è possibile ricavare della pasta dalle elevate proprietà, perché poco raffinata e, di fatto, semi-integrale. La pasta che viene originata è porosa, ruvida, trattiene bene il sugo e soprattutto non scuoce. La semola, rispetto alla farina più raffinata è sicuramente più difficile e faticosa da lavorare per dar vita alla pasta, specialmente fresca, ma il risultato finale è garantito e di gran lunga più soddisfacente.

Le proprietà della semola con alto indicatore proteico come quella Senatore Cappelli di Pasta di Montagna sono tante, in primis nutritive. Essa è infatti ricca di carotenoidi, come la luteina e il betacarotene, antiossidanti naturali che prevengono l’invecchiamento cellulare e contrastano i radicali liberi. Inoltre, ha un basso contenuto glicemico e glutinico che evita picchi elevati di zucchero nel sangue con conseguente stanchezza post-pasto. Infine, apporta benefici alla digestione e a chi soffre di colesterolo. Ricca di vitamina B e A, la semola di grano duro ha un alto potere saziante ed è fonte di sali minerali. 

Pasta e indice proteico: cosa dice la legge in Italia

La qualità della pasta dipende dal grano e la qualità del grano dipende anche dai valori proteici. Le proteine, che vengono segnalate nell’etichetta dei pacchi di pasta per legge, sono fondamentali non solo ai fini nutrizionali, ma anche per ottenere una pasta che sappia reggere la cottura in maniera ottimale. Non tutti sanno che, per legge, in Italia la pasta di grano duro deve contenere almeno 11,5 gr di proteine per 100 gr di prodotto. Perciò, la qualità della pasta è proporzionale alla quantità di proteine presente nel prodotto. La semola è ricca di proteine: maggiore è la quantità e maggiore sarà la capacità di formare una maglia glutinica – ovvero il reticolo che si forma attorno alle molecole di amido – resistente in fase di cottura, intrappolando l’amido, il responsabile della collosità della pasta. Perciò il prodotto finale sarà sempre al dente, perfetto. 

Durante la preparazione della nostra pasta, fatta riproducendo esattamente il metodo a mano delle massaie di un tempo, le proteine creano un reticolo in grado di conferire elasticità e consistenza, per una base solida e resistente. Se l’ideale proteico si aggira intorno al 14%, la nostra pasta raggiunge ben il 18%, un risultato straordinario. 

La Pasta di Montagna è fresca e poi essiccata lentamente, prodotta in modo naturale sin dal grano fino ai metodi di lavorazione: per una pasta ricca di proteine e qualità, ruvida, resistente, corposa, che raccoglie il sugo e regala bontà estrema al palato!

Iscriviti & Ricevi il tuo codice sconto -10%!

Presenta il promocode in uno dei nostri punti vendita
e ricevi uno sconto del 10% sui prodotti Montagna

Noi non facciamo spam, sito protetto con reCAPTCHA. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

2021-07-12T08:01:49+02:00Luglio 7th, 2021|

Scrivi un commento