La pasta è un alimento che presenta molteplici benefici per la salute ed è tra quelli principe della Dieta Mediterranea, una delle più apprezzate dai nutrizionisti in tutto il mondo.

Inoltre, ha un costo contenuto, un fattore che la rende accessibile a tutte le famiglie. A ciò va aggiunto il fatto che risulta semplice da preparare: è perciò perfetta per i ritmi frenetici della modernità. 

La pasta appaga i sensi, dalla vista all’olfatto, soddisfacendo l’appetito come pochi altri ingredienti. Questo perché riesce a saziare velocemente, anche quando in ridotte quantità come accade nei regimi ipocalorici.

Si presta a un’infinità di ricette, tradizionali ed esotiche, ma basta un semplice condimento a base di pomodoro, basilico, olio extravergine d’oliva, carne o legumi per preparare un pasto completo, economico e capace di far felici tutti.

Non stupisce perciò che la pasta sia un alimento amato come pochi, non solo in Italia ma anche all’estero. Rappresenta un vero e proprio antidoto al carovita, senza nulla togliere al palato.

3 Cose da sapere sulla pasta

La pasta è un mondo tutto da scoprire e le curiosità che la interessano sono davvero tante: potremmo raccontarle all’infinito. La prima su cui ci soffermiamo risiede nel fatto che l’Italia rappresenta il primo produttore al mondo, precedendo Stati Uniti e Turchia, complice un totale immesso sul mercato intorno ai 3,5 milioni di tonnellate.

La seconda cosa che molti possono immaginare ma di cui non tutti sono certi è che il Belpaese è al primo posto anche per il consumo interno, a fronte di circa 23 kg per persona. Questo perché la pasta viene portata in tavola minimo cinque volte a settimana, persino due volte al giorno.

Terza curiosità. Se per un italiano su due è vero che risulta il piatto più amato, circa il 61% della produzione nazionale è destinata al mercato estero, dove è considerata uno dei simboli più iconici del made in Italy. Merito anche di una cultura gastronomica capace di non fermarsi mai.

Mille modi per cucinare la pasta

Quanti modi esistono per cucinare la pasta? Davvero tanti e tutti interessanti. Le ricette per eccellenza sono quelle della tradizione, le quali vedono al centro da un lato gli ingredienti del territorio, dall’altro la cultura regionale italiana.

Si va dai bucatini all’amatriciana, passando per la pasta alla norma agli spaghettoni alla bolognese, per fare degli esempi. Potremmo aggiungere molte altre preparazioni ancora, per piatti che sono buoni sia nella versione classica sia in quelle rivisitate.

Diverse anche le ricette fatte secondo stagione, tra le quali segnaliamo le linguine con mandorle e broccoletti, la pasta gamberi e zucchine, le tagliatelle ai funghi porcini, la pasta con zucca, castagne e pancetta.

Consumare la pasta secondo quanto offre la natura in quel preciso periodo è un’ottima idea, in quanto permette di esaltare il connubio gusto e salute.

Non mancano poi le ricette capaci di non stancare mai, dei veri e propri evergreen, come gli spaghetti aglio, olio e peperoncino, la pasta al pesto e quella che maggiormente viene fatta nelle famiglie italiane: con sugo di pomodoro e basilico. È buonissima soprattutto d’estate, complice la possibilità di utilizzare gli ingredienti freschi.

Conclusioni

La pasta mette d’accordo tutti, grandi e piccini. È buona, economica, semplice da cucinare e fa bene alla salute. Un alimento completo che non delude mai, sotto tutti i punti di vista.

Vuoi provare la nostra pasta ma non sai dove acquistare?

Cerca nello store locator il punto vendita più vicino a te!