Vuoi scoprire di più sulle caratteristiche tecniche dei nostri prodotti? La Pasta di Montagna viene creata seguendo delle regole ben precise, rispettate in ogni fase di lavorazione. Ogni fase ha infatti la sua importanza, per dar vita ad un prodotto finito che abbia delle proprietà organolettiche ottimali e che sia specchio della pura tradizione marchigiana della pasta all’uovo. È proprio dalla combinazione di tecnologie innovative e di sapori tradizionali che si ottiene la fragranza della sfoglia ruvida tirata a mano.

Come prepariamo il nostro impasto

farina appena raccoltaGli ingredienti della Pasta di Montagna sono quelli tipici della tradizionale pasta all’uovo marchigiana: la semola di grano duro e le uova fresche. Dopo un attento e minuziosi studio, siamo riusciti a rispecchiare il lavoro della sapienti mani della massaia attraverso delle macchine professionali, in grado di produrre pasta in quantità più grandi, ma senza perdere in alcun modo in texture e qualità.

La nostra terra – la sola da cui proviene il grano per la nostra pasta – è libera da qualsiasi sostanza nociva, per un prodotto genuino, senza OGM. Inoltre, le nostre uova sono quelle “del contadino”, provenienti da galline allevate a terra con cura e attenzione. 

L’impasto che ne deriva è elastico, mai duro né troppo morbido o granuloso. L’umidità gli viene tolta a fine produzione, passando per l’essiccatoio: in questo modo si mantiene sempre fresca, perché non viene cotta ma solo asciugata, durando più a lungo. Il prodotto finale ha un’elevata capacità di resistenza alla cottura, grazie alla sua consistenza ruvida è perfetta per esaltare ogni sugo. 

La lavorazione e la produzione: le fasi cruciali

Per poter ottenere il gusto inconfondibile della tradizione ad ogni boccone abbiamo ideato un processo produttivo unico nel suo genere, in grado di preservare inalterata la struttura di proteine e amidi. I prodotti ottenuti sono di livello qualitativo altissimo, non comparabili con alcun altro processo attualmente utilizzato dai grandi produttori tradizionali.

Le macchine impiegate nella fase di produzione riproducono i movimenti delle braccia della massaia e del suo mattarello, calibrate al meglio per consentire in ogni fase la giusta idratazione e il minor stress possibile, per non rovinare la consistenza della semola prima e della pasta poi. 

Il processo di idratazione, sia in pre-impasto che in fase di impasto, permette di utilizzare parametri esclusivi per inglobare le molecole di liquidi nelle proteine del glutine, dando origine a una nuova forma di matrice proteica perfettamente strutturata. Tecnicamente è il miglior sistema per salvaguardare la qualità e le necessità delle materie prime. Le varie tecnologie integrate nel nostro processo sono le uniche in grado di garantire una lavorazione totalmente a freddo.

Hai un’attività, un negozio
o un ristorante?

Se vuoi provare i nostri prodotti, puoi farlo ordinando direttamente online!

ORDINA ONLINE

Trafilatura o laminazione?

laminazione della pastaLa nostra pasta non è trafilata in bronzo, bensì laminata. Il sistema di laminazione, che altro non è che il passaggio interamente a freddo della pasta fra due grandi rulli (simili a dei mattarelli per funzione), garantisce la perfetta integrità degli amidi, eliminando gli stress meccanici. I rimescolamenti traumatici e il riscaldamento della pasta sono infatti gli acerrimi nemici da evitare, troppo spesso conseguenza delle sovrappressioni generate dai tradizionali processi di gramolatura ed estrusione. Ciò determina una drastica riduzione dell’effetto collosità del prodotto cotto, che viene invece evitata con la nostra tecnica.

La nostra lavorazione avviene in monoprocesso, dunque la sfoglia è ricavata in un solo passaggio, sempre a freddo e a temperatura costante, impedendo qualsiasi perdita delle qualità organolettiche della sfoglia. 

Grazie al mancato deterioramento delle proteine nelle materie prime, la superficie della sfoglia rimane ruvida in modo naturale, non si evidenziano perdite di colore e l’elasticità non è paragonabile a quella risultante da altri processi di lavorazione conosciuti. 

Il nostro metodo può sembrare più lento rispetto ai metodi tradizionali industriali: questo perché la pasta all’uovo ha sempre richiesto notevole energia, tempo e dedizione e quello che può sembrare lento in realtà viaggia alla giusta velocità per ottenere un prodotto perfetto. Pasta di Montagna, infatti, ha un sapore e un profumo evocatori, che sanno di casa.

Spaghettoni pasta di montagna