Le nostre ricette

Appetitose ricette per assaporare appieno il gusto della Pasta di Montagna. Provale e facci sapere quale preferisci. Buon appetito!

Tagliatelle sfiziose con rucola, grana e pancetta

INGREDIENTI 4 PERSONE
  • 400 gr di Tagliatelle Pasta di Montagna 
  • 100 gr di Rucola selvatica
  • 250 gr di Pancetta affumicata
  • 150 gr di Pomodori della varietà che si preferisce (stanno benissimo quelli Cuor di Bue)
  • Grana Padano a scaglie, quantità a piacere
  • 1 Scalogno
  • Olio evo e Sale fino q.b.
NOTE

Una pasta che mette tutti d’accordo, pratica da realizzare e perfetta in tutte le stagioni, soprattutto in estate. Merito della nota fresca, aromatica e dalla sapienza antica della rucola: una pianta che è un concentrato di proprietà nutrizionali tipica della tradizione mediterranea.

Condividi questa ricetta!

A completare una ricetta già prelibata la pancetta affumicata, un ingrediente capace di donare quella nota in più a una pasta entusiasmante di suo. Si può aggiungere, volendo, dell’erba cipollina e del basilico, ma non è indispensabile vista la presenza deliziosa della rucola.

Potete, inoltre, utilizzare alla fine (a crudo) dell’olio aromatizzato, ce ne sono diversi in commercio ma potete prepararli voi stessi in casa. Noi vi consigliamo quelli al carciofo, all’aglio o al limone, che presentano un elemento piccantino e selvatico che ben bilancia gli altri sapori.

Preparazione

Sbucciate lo scalogno e tagliatelo a dadini sottili. Spellate i pomodori e tagliateli in maniera grossolana. Fate un soffritto in padella con i due ingredienti e lasciate cuocere per pochi minuti, così da mantenere la consistenza soda dei pomodori.

Se preferite una varietà come quella dei datterini, presente in colori diversi a seconda della produzione specifica e della stagione, potete evitare questo passaggio e utilizzarli direttamente a crudo.

Mettete sù l’acqua della pasta, mentre lavorate i pomodori. Sciacquate la rucola rapidamente a freddo: l’acqua calda contribuisce alla cottura di un’erbetta tanto acerba quanto sensibile al calore. Lasciate la rucola a ciuffetti interi o tritati grossolanamente; quelli della rucola selvatica tendono a essere piccoli e delicati, non infastidiscono il palato.

Mentre la rucola scola e i pomodori cuociono leggermente, lavorate la pancetta affumicata, tagliandola a listarelle sottili. Fatela rosolare fino a ché non risulta tostata nella stessa padella in cui avete preparato i pomodori, così da fare in modo che i due sapori trovino già armonia, una sorta di punto d’incontro comune speciale. Il tempo necessario è tra i cinque e i dieci minuti.

A questo punto l’acqua dovrebbe essere giunta a bollore. Prima di aggiungere il sale lasciate sbollentare brevemente la rucola per 1 minuto circa. Non tutta, però, tenetene qualche ciuffo da parte come guarnizione: servirà per dare un aroma in più che sa di selvatico, anche quando decidete di aggiungere una spruzzata di basilico o di erba cipollina. Fate in modo che il colore si mantenga di un bel verde brillante.

Tutti gli ingredienti sono pronti, mancano solo le scaglie di Grana che potete grattugiare dopo che avrete scolato la rucola e aver finalmente salato l’acqua in cui butterete le Tagliatelle Pasta di Montagna

Fondamentale che la cottura sia al dente come la rucola, la pancetta, i pomodori e lo stesso formaggio: non a caso lo predisponente all’ultimo. Amalgamate la pasta e completate l’opera con dell’olio extravergine d’oliva aromatico dal gusto fresco. Un piatto da fare al momento, richiede pochi minuti, capace di regalare non poche soddisfazioni grazie al gusto rustico e fresco.

Vuoi provare la nostra pasta ma non sai dove acquistare?

Cerca nello store locator il punto vendita più vicino a te!

DOVE ACQUISTARE