Le nostre ricette

Appetitose ricette per assaporare appieno il gusto della Pasta di Montagna. Provale e facci sapere quale preferisci. Buon appetito!

Casarecce alla contadina

INGREDIENTI 4 PERSONE
  • 320 gr di Caserecce Pasta di Montagna 
  • 60 gr di Olive nere
  • 3 Zucchine medio-piccole
  • 2 Spicchi d’aglio
  • 3 cucchiai di Concentrato di pomodoro q.b.
  • 3-4 Alici sott’olio
  • Mix di semi tritati di sesamo, lino e girasole (facoltativo)
  • 1 mazzetto di Rucola fresca q.b.
  • Ricotta secca grattugiata q.b.
  • Olio evo e Sale fino q.b.
  • Foglie di basilico a guarnire
NOTE

Questa ricetta può essere personalizzata in mille modi diversi, aggiungendo ad esempio altre verdure, oltre alle zucchine e alla rucola, come la scarola, i peperoni, le melanzane e persino la cipolla. Le alici ve le abbiamo consigliate sott’olio per via del dosaggio più armonico del sale ma potete adoperarle fresche, marinate o persino sotto sale, stando sempre attenti a mantenere la giusta armonia di sapori. Potete sostituirle, se preferite, con delle sarde o dei gamberetti, o persino escluderle.

Condividi questa ricetta!

Le casarecce alla contadina si prestano all’inserimento di un legume come le fave, la cui stagione per eccellenza è la primavera, delicato, aromatico e mai invadente; si trovano anche già pronte in barattolo. 

Preparazione delle Casarecce alla contadina

Una ricetta tipica del periodo primaverile che ha per protagoniste le Caserecce Pasta di Montagna, di cui valorizza il sapore squisito dato dai grani antichi e dalla lavorazione artigianale. L’ispirazione viene dal mondo contadino, in cui ogni ortaggio ed elemento che è frutto del lavoro dell’interazione uomo-natura si rivela prezioso e speciale. 

Il procedimento è semplice e parte dalla preparazione delle alici, qualora fossero fresche, le quali una volta pulite possono essere ripassate velocemente in padella. Se invece le avete predisposte sott’olio, marinate o sotto sale, tagliatele a pezzetti sottili e tenetele a portata di mano per l’ultima fase.

A questo punto mettete a scaldare l’acqua della pasta, facendo attenzione che sia abbondante: potrete utilizzarne un po’ per la preparazione delle zucchine in caso di necessità.

Lavate le zucchine e tagliatele a dadini sottili e il più possibile simili tra loro per grandezza: in questo modo il risultato estetico sarà garantito. Se volete fare più velocemente o effettuare una variazione interessante, in armonia con la forma delle Caserecce, potete preparare le zucchine lavorandole a julienne: un procedimento rapido e assolutamente gradevole alla vista.

In una pentola mettete gli spicchi d’aglio finemente tritati e a cui avrete tolto l’anima interna, in modo da assicurarne la maggiore digeribilità. Aggiungete le zucchine e cuocetele per pochi minuti, facendo attenzione alla grandezza della pentola: più sarà piena di zucchine, più queste tenderanno a non attaccarsi. Dosate l’olio e soprattutto il sale considerando quello già presente nelle alici e nella spolverata di ricotta finale. A fine cottura aggiungete il concentrato di pomodoro, facendolo amalgamare per qualche minuto, in modo da preservarne il sapore fresco.

A questo punto siete pronti per buttare le vostre Caserecce Pasta di Montagna nell’acqua della pasta, a cui avrete aggiunto un cucchiaino di sale. Fate attenzione a cuocerle bene al dente; per regolarvi potete adoperare il timer che si trova presente nei modelli attuali di smartphone. 

Mentre la pasta cuoce tritate la rucola e le olive nere. Una volta scolata la pasta non vi resta che amalgamarla in una padella insieme alle zucchine. Aggiungete le acciughe, le olive e la rucola fresca. Potete guarnire con il mix di semi di sesamo, girasole e lino, le foglie di basilico, aggiungendo una spolverata di ricotta secca.

Vuoi provare la nostra pasta ma non sai dove acquistare?

Cerca nello store locator il punto vendita più vicino a te!

DOVE ACQUISTARE